:title:

Piano annuale dell’Inclusione (PAI)  per l’aiuto di alunni con bisogni educativi speciali: disabili, stranieri, studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA) e BES.

“potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio‐sanitari ed educativi del territorio […”] comma 7 l

Il PAI non è un documento dissociato dal PTOF, anzi è parte integrate di esso. Il processo di inclusione è esso stesso insito nella visione del ruolo della scuola che il nostro Istituto ha scelto come cardine essenziale della propria azione didattico-educativa. Non si deve quindi considerare il PAI semplicemente allegato al presente documento come mero adempimento; al contrario si propone come sottostante ad ogni azione educativa, emergendo da tutte le iniziative intraprese. Alla base del PAI, il concetto inclusivo da prediligere è quello di Education for all (Non uno di meno), eliminando ogni automatismo tendente a relegare i soggetti con bisogni educativi speciali entro uno specifico ambito. Ciascuno ha bisogno di essere incluso. È l’inclusività che guida quotidianamente il “fare inclusivo” della nostra scuola.

PROGETTO DI LAVORO DELLA FUNZIONE  STRUMENTALE  SOSTEGNO, BES,  DSA  E  VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE, in coerenza con il Decreto legislativo 13 aprile 2017. n. 66 - Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità

"Ciascuna istituzione scolastica, nell'ambito della definizione del Piano triennale dell'offerta formativa, predispone il Piano per l'inclusione che definisce le modalità per l'utilizzo coordinato delle risorse, compresi il superamento delle barriere e l'individuazione dei facilitatori del contesto di riferimento nonché per progettare e programmare gli interventi di miglioramento della qualità dell'inclusione scolastica." (art. 8 comma 1 Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 66)

Azioni: Ricognizione della situazione di bisogno all’interno dell’istituto da intendere come BES - Collaborazione con i coordinatori di classe e i docenti per la stesura dei PEI o dei PDP - Collaborazione con i coordinatori di classe e i docenti per iniziative rivolte agli studenti BES e alla valorizzazione delle eccellenze - Adesione ad eventuali progetti o bandi finalizzati a finanziamenti per attività a favore agli studenti BES. - Stesura di modulistica comune tra le scuole i diverso grado del territorio - Stesura di un protocollo finalizzato all’accoglienza degli studenti con bisogni speciali in fase di orientamento. - Stesura del PAI d’Istituto - Costituzione del GLI dell’ Istituto

 

Referenti:  proff.  Maria Pia Fortuna,  Emanuele Trazzi  e gruppo di supporto.                        

Il  PIANO ANNUALE DELL’INCLUSIONE È PARTE INTEGRANTE DEL PRESENTE P.T.O.F.

 

 

 • PET THERAPY

 

Attività: L'attività assistita con animale è basata sull'interazione tra uomo e animale ed è finalizzata al miglioramento della qualità della vita delle persone che vivono una forma di disagio e si inserisce nel panorama delle co-terapie da affiancarsi alle tradizionali tecniche di recupero per soggetti che vivono qualche forma di difficoltà.

Referente: prof. Patrizia Stranieri

Destinatari: 1^A-TEC


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.