:title:

 

 

Parte I – analisi dei punti di forza e di criticità

 

  1. Rilevazione dei BES presenti   ( indicare il disagio prevalente )  :

  1. disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi 1 e 3)

14

Ø  Minorati vista

 

Ø  Minorati udito

1

Ø  Psicofisici

 

Ø   Altro

 

  1. disturbi evolutivi specifici

21

Ø  DSA

21

Ø  ADHD/DOP

 

Ø  Borderline cognitivo

 

Ø  Altro

 

  1. svantaggio  (BES)

33

Ø  Socio-economico

 

Ø  Linguistico-culturale

4

Ø  Disagio comportamentale/relazionale

10

Ø  Altro

19

Totali

68

N° PEI redatti dai GLHO

14

N° di PDP redatti dai Consigli di classe in presenza di certificazione sanitaria

21

N° di PDP redatti dai Consigli di classe in assenza di certificazione sanitaria

9

            

  1. Risorse professionali specifiche

Prevalentemente utilizzate in…

Sì / No

Insegnanti di sostegno

Attività individualizzate e di piccolo gruppo

(talvolta)

 

Attività laboratoriali integrate (classi aperte, laboratori protetti, ecc.)

(talvolta)

AEC

Attività individualizzate e di piccolo gruppo

(talvolta)

 

Attività laboratoriali integrate (classi aperte, laboratori protetti, ecc.)

No

Assistenti alla comunicazione

Attività individualizzate e di piccolo gruppo

No

 

Attività laboratoriali integrate (classi aperte, laboratori protetti, ecc.)

Funzioni strumentali / coordinamento

 

Referenti di Istituto

 

Psicopedagogisti e affini esterni/interni

 

Docenti tutor/mentor

 

(coordinatori e referenti Alternanza S/L)

Altro:

Personale esterno per Progetto “Punto d’Ascolto” e Peer education

Altro:

 

 

 

  1. Coinvolgimento docenti curricolari

Attraverso…

Sì / No

Coordinatori di classe e simili

Partecipazione a GLI

No

Rapporti con famiglie

Tutoraggio alunni

Progetti didattico-educativi a prevalente tematica inclusiva

Altro:

 

Docenti con specifica formazione

Partecipazione a GLI

Rapporti con famiglie

Tutoraggio alunni

Progetti didattico-educativi a prevalente tematica inclusiva

Altro:

 

Altri docenti

Partecipazione a GLI

Sì (commissione Bes)

Rapporti con famiglie

Tutoraggio alunni

Sì (talvolta)

Progetti didattico-educativi a prevalente tematica inclusiva

Sì, in alcuni casi

Altro:

 

 

  1. Coinvolgimento personale ATA

Assistenza alunni disabili

Progetti di inclusione / laboratori integrati

Altro:

 

  1. Coinvolgimento famiglie

Informazione /formazione su genitorialità e psicopedagogia dell’età evolutiva

Sì (GLI)

Coinvolgimento in progetti di inclusione

Coinvolgimento in attività di promozione della comunità educante

Altro:

 

  1. Rapporti con servizi sociosanitari territoriali e istituzioni deputate alla sicurezza. Rapporti con

CTS / CTI

Accordi di programma / protocolli di intesa formalizzati sulla disabilità

Sì (nei primi mesi dell’ a. s.)

Accordi di programma / protocolli di intesa formalizzati su disagio e simili

Procedure condivise di intervento sulla disabilità

Procedure condivise di intervento su disagio e simili

Progetti territoriali integrati

Piano di zona

Progetti integrati a livello di singola scuola

Rapporti con CTS / CTI

Altro: Punto di ascolto

  1. Rapporti con privato sociale e volontariato

Progetti territoriali integrati

Piano di zona

Progetti integrati a livello di singola scuola

Progetti a livello di reti di scuole

Sì (SPS)

  1. Formazione docenti

Strategie e metodologie educativo-didattiche / gestione della classe

Didattica speciale e progetti educativo-didattici a prevalente tematica inclusiva

Sì, Formazione di ambito

Didattica interculturale / italiano L2

No

Psicologia e psicopatologia dell’età evolutiva (compresi DSA, ADHD, ecc.)

No

Progetti di formazione su specifiche disabilità (autismo, ADHD, Dis. Intellettive, sensoriali…)

Altro:

 

 

 

Sintesi dei punti di forza e di criticità rilevati*:

0

1

2

3

4

Aspetti organizzativi e gestionali coinvolti nel cambiamento inclusivo

 

 

 

x

 

Possibilità di strutturare percorsi specifici di formazione e aggiornamento degli insegnanti

 

 

 

x

 

Adozione di strategie di valutazione coerenti con prassi inclusive

 

 

 

x

 

Organizzazione dei diversi tipi di sostegno presenti all’interno della scuola

 

 

 

x

 

Organizzazione dei diversi tipi di sostegno presenti all’esterno della scuola, in rapporto ai diversi servizi esistenti

 

 

 

x

 

Ruolo delle famiglie e della comunità nel dare supporto e nel partecipare alle decisioni che riguardano l’organizzazione delle attività educative

 

 

 

x

 

Sviluppo di un curricolo attento alle diversità e alla promozione di percorsi formativi inclusivi

 

 

x

 

 

Valorizzazione delle risorse esistenti

 

 

 

x

 

Acquisizione e distribuzione di risorse aggiuntive utilizzabili per la realizzazione dei progetti di inclusione

 

 

 

x

 

Attenzione dedicata alle fasi di transizione che scandiscono l’ingresso nel sistema scolastico, la continuità tra i diversi ordini di scuola e il successivo inserimento lavorativo

 

 

 

x

 

* = 0: per niente 1: poco 2: abbastanza 3: molto 4 moltissimo

Adattato dagli indicatori UNESCO per la valutazione del grado di inclusività dei sistemi scolastici


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.